Ex - CAMBIARE LA SOCIETA', CAMBIANDO SE STESSI

14 agosto 2006

La mia casa

15 Comments:

Anonymous gidibao said...

Grazie per averci aperto la porta! La cucina è un luogo familiare e di trasformazione...
Lieto di partecipare: accetto il tuo invito.

La foto profuma di passato e dà un piacevole senso di movimento: pare che sia un attimo di vita colto all'improvviso, quasi rubato. Molto bella Fabio.

2:16 AM

 
Blogger PiB said...

foto più che bella..su tutto la napoletana..

4:04 PM

 
Blogger tackutoha said...

E' il luogo dove ha inizio la propria giornata, facendo colazione e leggendo le novità dal mondo.
Una bellissima foto da iniziazione.
E poi, la donna che asciuga il piatto ancora bagnato con quel gesto è sublime. ;-)
Immagine e particolari di forte impatto.

4:10 AM

 
Blogger lophelia said...

Dico solo: bella davvero...hanno già detto tutto gli altri!

9:51 AM

 
Blogger lophelia said...

Anzi una cosa la posso aggiungere, mi piace l'equilibrio compositivo con i due rettangoli bianchi ai lati (orizzontale a sx e verticale a dx) e la zona nera della figura al centro.

9:54 AM

 
Blogger Francesco said...

Bella foto e bei fianchi!!! Complimenti;)

10:02 PM

 
Anonymous gidibaoz said...

Grande Fra!!! :-))))))

4:04 PM

 
Anonymous Beppone said...

Grazie Fabio.. sembra quasi un invito per un caffè... arrivo subitoooooooooooo.. ok ok.. poi pulisco le tazzine no problem!! ;D

2:28 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Foto eccezionale....ma da un senso di statitità assoluta.
Sabry

12:42 PM

 
Anonymous sagami said...

Bellissima foto...una quotidianità emozionante.
davvero complimenti.
s.

5:18 PM

 
Blogger Fabio Artigiani said...

Eccomi di ritorno dalla Sardegna.
Poche parole: UN GRAZIE DI CUORE A TUTTI, per i commenti lasciati a questo post, mai banali, precisi, sentiti, preziosi. Grazie ancora.
Un salutone ed un abbraccio, uno per uno.

Fabio

12:59 PM

 
Blogger derbeer said...

Bella foto. Frammenti di vita quotidiana.

2:47 PM

 
Blogger angioletto79 said...

bella foto!
La cucina è uno degli ambiente che preferisco!

11:17 AM

 
Anonymous Anonimo said...

Ancora una volta
---------------------

Ancora una volta sono stata
delicatamente accompagnata alla porta.

Ecco, aspetta qui, quando ho finito
torno a prenderti e
se hai bisogno di muoverti,
cerca di fare piano se puoi.

Ancora una volta hai voluto
vivere la tua vita da solo.

Ancora una volta piango, si piango,
ma più silenziosamente che posso.

---------------------
Aurora, 29/08/06

8:38 AM

 
Blogger Fabio Artigiani said...

"Lascia aperta la porta del cuore, vedrai che una donna è già in cerca di te...".
Dopo parole più chiare, inostri cuori sono tornati vicino come al solito.
Un baciolino sulla testolina.

7:24 PM

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home